Il Programma 5 di 6

21 Giugno 2011 da Ping Pong Italia 

Ecco la quinta parte del programma.

Commenti

43 risposte per “Il Programma 5 di 6”

  1. zzantitop ha scritto il 21 Giugno 2011 20:27

    oggi mi son fatto una scorpacciata di informaZZioni sul VOC…..e ho capito quanto siamo indietro..indietro come paese,indietro come cultura indietro come organizzatori,noi sappiamo fare di ogni cosa una leggenda metropolitana….che tristezza….1ppm,2ppm,3ppm…1000 ppm….che diamine !!!!!!!!!!!!!!!!!

    SIAMO UNO SPORT DI NICCHIA….
    LA PRIMA PAROLA DEVE ESSERE ACCETAzzIONE….

    UNA VOLTA CHE ACCETTIAMO DI ESSERE QUELLO CHE SIAMO SI PUO’ì PARTIRE…TUTTO NEL PICOOLO ,NEL NOSTRO PICCOLO PERO’ DEVE ESSERE MERAVIGLIOSO !!

    il nonno pancio che ha fatto la campagna di etiopia,l’albania la grecia…noto scannapapere mi ha detto quando è stato il momento…

    nanin..coscia lunga ciulada corta…dona nana tuta tana…
    ovvero…
    coscia lunga scopata breve….donna nana tutta tana….

    zzungrandefanZZdelnonnopancio ;)

  2. TimeOut ha scritto il 22 Giugno 2011 09:23

    ho un appunto molto semplice, si son appena conclusi i 4ta categoria e ovvio chi ha vinto è tutt’altro che un quarta categoria …si dice…

    tanto vero che dopo un paio di turni di 4ta categoria…non cè nenache piu’ l’ombra…

    avete pensato ad una drastica rivoluzione di questo strano e alquanto assurdo sistema delle classifiche e soprattutto avete pensato come abbassare una volta per tutte le orecchie ai furbi ?????

    non cè molta etica……e soprattutto non si motiva a partecipare….

    ed è inutile fare promozione se poi …non si da un giusto ambiente sereno per crescere….

  3. Giovanni Telegrafista ha scritto il 23 Giugno 2011 09:27

    non credo nella efficacia del progetto famiglia

    credo che entrare nelle scuole sia importante ma si deve partire dal basso

    un movimento come il nostro dove al 5% interessa la vera politica e il bene del movimento dove l’ 80% è interessato solo a giocare penso che anche qualsiasi piu’ nobile iniziativa non trova terreno fertile

    penso che tutti quei pochi che hanno veramente a cuore il tennistavolo ,penso stanno facendo infinite battaglie cointro i mulini a vento !

    penso che siamo cosi’ messi male perchè è il popolo del tennistavolo che non si merita di meglio !

  4. record ha scritto il 24 Giugno 2011 05:27

    “MODIFICA DELLA PERCEZIONE CHE SI HA DI QUESTO SPORT”

    sacrosanto… è uno sport che, ad alti livelli, necessita di un fisico notevole.

    copio-incollo da una mia email ad un’altra Società.

    (perchè il fermento c’è, non solo sul blog o sui forum, il brainstorming c’è ed è vivo, cara Federazione, solo che “big boss” fa finta di nulla e procede secondo la massima di Andreotti: “meglio tirare a campare che tirare le cuoia!”)

    ecco il testo.
    storcete il naso finchè volete, ma secondo me la strada per “cambiare la percezione” ed avere visibilità passa anche da ciò che leggerete sotto.

    “……….. (omissis) … essendoci stati i campionati mondiali di beach volley a roma, mi sono posta un quesito……

    visto che il beach volley (sport piuttosto recente, in fondo!) organizza campionati mondiali dove il montepremi è di SETTECENTOMILA euro, per veder giocare (soprattutto VEDERE..) delle superf..ghe abbronzate in tanga (perchè lo sport in sè non è che abbia poi quella gran spettacolarità) con l’impronta della sabbia addosso che rende il tutto particolarmente sexy e “selvaggio”, mi chiedevo…(omissis)… perchè non organizzare un torneo di “beachping”?

    NON DOMATTINA, è chiaro…
    ma, secondo te, può essere una strada da percorrere?

    - ovviamente in un recinto trasparente per proteggere la pallina dal vento…
    - magari con delle atlete in costume (ridotto come quello del beach volley)
    - magari le suddette sono abbronzate, brave e palestrate
    - magari sono pure belle (penso a biba golic, per esempio……. !!)
    - magari c’è la stampa “rosa”

    oppure il “disco-ping”, un torneo (sempre “smart-looking” come sopra, con belle giocatrici e bei giocatori, che catturino l’occhio più che per il gesto tecnico, per il fisico…)

    so che sono discorsi non proprio da “purista” del tennistavolo, ma il mercato oggi è così…

    “apparenza”, non sostanza (ops… non è così anche nella politica attuale?!?!?!?!?!!???)

    porta due “supergnok” bravissime, in abiti il più succinti possibile a giocare “nell’arena” e si fa subito l’avvenimento da trasmettere in mondovisione, con sponsor, quattrini a palate e palazzetti stracolmi……

    il beach volley insegna… stanghe di un metro e ottanta, seminude, palestrate, abbronzate, brave e belle.
    il cocktail è servito… mondiali con televisioni, pubblico e SETTECENTOMILA euro in palio.

    augh!
    ho detto.”

  5. gommalacca ha scritto il 24 Giugno 2011 06:27

    @TimeOut
    Come è stato evidenziato nei blocchi precedenti un ex 2a Cat. non riuscirebbe a giocare in un torneo 4a poiché (grazie al ranking: punteggio) verrebbe inserito nel gruppo subito sotto rispetto a quello a cui apparteneva alla data del momentaneo ritiro.
    Cerco di spiegarmi meglio:

    Se un giocatore abbandona l’attività per 2 anni e si ripresenta ad un torneo (qualunque esso sia) si andrà a vedere che posizione occupava al momento dell’abbandono e avrà la possibilità di iscriversi ad un torneo 3a di prima fascia (non meno). Se il giocatore non ha più le qualità di una volta (cioè non vale più un seconda) retrocederà a terza di seconda fascia (in base al risultato del torneo), poi a terza di terza fascia, ecc. invece che partire dal basso macinando chiunque si trovi sul suo cammino….

    @Record
    Sono d’accordo con ciò che scrivi.
    25 anni fa, quando frequentavo le spiagge della California, sulla Ocean Drive, spostandosi dal pontile di Bay Watch a Santa Monica verso Malibù si incontrava la spiaggia della pallavolo e della palestra. Ragazze e Ragazzi con un fisico da urlo che si sfidavano a pallavolo e formavano il fisico sotto il sole con i pesi. Risultato? Spiaggia imbullonata di gente, pubblico incredibile…. Parliamo di 25 anni fa!!!
    Questo per dire che l’atleta si vede dal fisico e dal gesto… Non c’e’ pubblicità migliore..

  6. zzantitop ha scritto il 24 Giugno 2011 07:43

    indubbiamente caro gommalacca l’america su alcuni concetti di comunicazione è avanti anni luce rispetto agli altri….se son capaci di trasmettere boiate quali il rollerball e altri sport ” temporanei” e passeggeri….

    sostengo che il nostro è di nicchia e in quella nicchia deve dare il meglio e offrire il meglio…..

    ma leggendo mi son posto la domanda…

    se è cosi’ A QUANTI INTERESSA CAMBIARE ?

  7. gommalacca ha scritto il 24 Giugno 2011 15:19

    Caro ZZ purtroppo il cambiamento è una di quelle cose che piacciono alle persone a fatto compiuto. Ci si gira e ci si chiede: caspita che è successo? Hanno cambiato qualcosa? Interessante!!!! Però hai visto che le cose adesso funzionano meglio?

    Con questo cosa voglio dire? semplicemente che è necessario il sacrificio o il lavoro di pochi perché il movimento entri in una fase diversa. D’altra parte per capire che il passato era veramente peggio bisogna creare un futuro migliore….

    È la pietra del paragone che manca!!!!

    Ora, mettendo da parte il resto, la verità è che siamo arrivati al minimo storico del Tennistavolo. Una Federazione come questa sarebbe da commissariare e lo avrebbero fatto per molto meno in altri sport…. Interessi, gestione personalizzata, localizzazione geografica, ecc…… Ma va bene, lo hanno eletto, è giusto che stia li e faccia il suo percorso, verrá ricordato per ciò che ha fatto (niente), per i risultati che ha ottenuto (i peggiori) e per ciò che lascerà (il deserto).

    Vi rendete conto che è una manna? chiunque a questo punto non potrebbe che far meglio!!

    Quindi voglio dire: G R A Z I E

  8. lelesguizzero ha scritto il 24 Giugno 2011 22:47

    Ma che volete programmare……..guardate i nomi dei terza categoria….

    i campionati italiani sono diventati il torneo del centro anziani…villa eden….

    gente con la dentiera, il catetere e la badante…meglio se russa!!!

    dai ufficialmente il tt non esiste più…c’è uno pseudo sport ricreativo, da pensionati in ciabatte…..

    cocoooooooonnnnnnnnnn…….

    ci manca solo bonfi!!!

  9. about.blank ha scritto il 26 Giugno 2011 15:08

    Se quella di Record é una provocazione la prendo per buona… altrimenti no.

    Non posso credere che una donna con le ovaie in vista come lei si faccia prendere dal velinismo glamour del gluteo muscoloso e fasciato dalla culotte che taglia in due la chiappa! Troppo donna intelligente ed emancipata per cadere in questi cliché :-)

    Sabrina Moretti ha già fatto scuola col suo body e pure le Gatti Girls in top e gonnellino rosa a vita bassa hanno dato una scossa glam all’ambiente asfittico in polo jersey. Oltre non andrei. Mi spiace per lo Sguizzero.

    La spettacolarizzazione del ping pong é già tutta insita nel ping pong.
    Chi lo vede dal vivo e non più attraverso il video (anche se a 42 pollici) finalmente comincia a capire di cosa si stia parlando. Ci vorrà del tempo prima che applauda ad una bella risposta al servizio piuttosto che ad una più gustabile serie prolungata di controtops ma l’importante é portarlo tra la gente, il resto verrà da sé.

    Qualche anno fa la società di mio figlio andò tutta in ritiro in Valle Vigezzo, bella valle molto ampia e comodamente raggiungibile da milanesi e varesini. In cambio della disponibilità della palestra il sindaco ci chiese una esibizione in piazza dei migliori giocatori e una prova al tavolo per villeggianti che volessero cimentarsi in un paio di scambi tra loro. Ebbene il pubblico numeroso, e capitato lì per caso, fu entusiasta nel vedere il buon Jiang Zilong affettare taglioni lontano dal tavolo rispondendo ai colpi dei suoi allievi.
    Mai si sarebbero sognati che quello fosse il ping pong.

    Quindi, senza sputtanarci con americanate e varie amenità facciamo vedere il lato accatttivante del nostro sport. A Rimini, le finali assolute si sarebbero dovute giocare in una struttura simile a quella suggerita da Record, direttamente nel piazzale di fronte al Grand Hotel… allora sì che avremmo avuto una vetrina ineguagliabile e senza neccesariamente “mercificare” il corpo di donne e uomini. I grandi eventi di squash da diverso tempo si giocano in strutture simili e lo show é assicurato. ;-)

  10. about.blank ha scritto il 26 Giugno 2011 18:00

    Mi trovo in un leggero imbarazzo.
    Una parte di me vorrebbe fare i complimenti al combattivo quasi coetaneo che in queste ore sta giocando a Rimini la gara di 2a categoria alla quale é giunto dopo aver giocato tutte le gare di singolo e di doppio nella “veterani” d’appartenenza ( tanto di cappello ), passando per tutte le prove della 4a e della 3a categoria.
    Tutto ciò in virtù di una posizione in classifica da 4a categoria, di una 3a categoria regionale in pectore e di una qualificazione regionale al suddetto C.I. di 2a categoria, nonché in virtù di una voglia e di un fisico veramente invidiabile.

    Però sono un pochino perplesso sul fatto che questa formula “transgender” (mi si perdoni l’accostamento) di partecipazione ai C.I. fatta di elargizioni a man bassa di wild card giovanili e di accessi regionali alle serie più alte, riesca ad esprimere una vera graduatoria tecnica della nostra disciplina. Si dirà che saranno i risultati a stilare una scala selettiva ma anche la qualità del gioco delle varie categorie deve essere espressa, rispettata e mostrata al pubblico. Altrimenti una partita come la mia nel tabellone over 50 contro Marcello Cicchitti continuerà ad essere la norma anche nelle categorie di merito, non solo nella sezione “nonni”. :D

    Facciamo una volta per tutte una vera RIVOLUZIONE dell’attività individuale: stranieri in tutti i tornei regionali, nazionali e ai C.I.G. ma non ai C.I.
    Partecipazione ai Campionati Italiani secondo ranking del momento e non anche da categoria nominale ad inizio anno. Tornei liberi che, insieme alla classifica unica nazionale attribuiscano un rank univoco e ritornino a fornire qualificazioni ai tornei superiori, come indicato dalla proposta dell’Alternativa.

    A questo punto, data la duplicità del mio sentire, i complimenti al quasi coscritto li farò privatamente. Pubblicamente invece faccio il miglior augurio al tennistavolo italiano perché nel prossimo futuro sappia compiere un vero salto di qualità.

  11. Giovanni Telegrafista ha scritto il 27 Giugno 2011 07:19

    Il sistema delle classifiche va completamente rivisto
    La classifica unica nazionale un punto di partenza
    I ranking un must

  12. gaula ha scritto il 29 Giugno 2011 23:19

    TORINO WINTERPARK 2011

    Tutto tace.
    Tranquilli, si tratta della quiete prima della tempesta.

    Gli organizzatori mi dicono che molte nuove federazioni si sono aggiunte presentando il loro palinsesto, ma ancora nessun contatto dalla FITET.

    Mi hanno chiesto se si aspettano li si inviti e li si vada a prendere in limousine.
    Gli ho risposto di non fare gli spiritosi, quando ci muoveremo noi del tennistavolo verran giù le mura di Gerico….. e poi si salvi chi può !

    Questi organizzatori tremebondi e dubbiosi dovrebbero vergognarsi !
    Forse non sanno quanto il nostro sport sia importante e conosciuto ?
    Potrebbero attirare 100.000 persone se noi non fossimo presenti ?
    Noi siamo ” PRIME DONNE” e come tali ci comportiamo e meritiamo di essere trattate.

    SCIANNI, RENATO ( tu che giochi in casa ), FATEGLI VEDERE CHI SIETE, CHI SIAMO !!!!!!!

    VINCEREMO 95 a 5 !!!! Con o senza la tabella voti

    …. e voi dell’alternativa dite che fareste, che direste, che proporreste, che promuovereste……. basta parole… adesso vi risponderà la Federazione e lo farà con i fatti !!!! State a vedere e …. iniziate a tremare !

    PS Caro Renato se hai bisogno di un contatto per presentare il nostro grandioso palinsesto non hai che da chiedere. Sono a disposizione e consideralo già fatto.

    Un bacio da Bacci

  13. newlogin ha scritto il 30 Giugno 2011 11:13

    @gaula: non capisco che ti sorprende. Se non ci sono sponsor per la Federazione perchè partecipare? Questa è la condizione federale di Scianni.
    @gomma: avete pensato a uno svecchiamento? Non vorrei ci trovassimo con gli ultrasettantenni. Badate che Scianni alla fine del quadriennio 2013-16 - che guiderà ancora 95 a 5 - avrà 70 anni, Andriani 69, Magni 74. Anche i revisori non sono meno Morelli 76, Rossi 74. Ma perchè non prendiamo dei quarantenni?

  14. about.blank ha scritto il 30 Giugno 2011 16:25

    @newlogin: vada per i quarantenni.. purché non per i quarantelli.

  15. albi fortuna ha scritto il 30 Giugno 2011 17:24

    @newlogin: giusto, potremmo organizzare anche noi la rivolta dei quarantenni.
    @telegrafista: non mi pare che si debba rivedere solo il sistema delle classifiche.
    Chi è andato a Rimini. Commenti, notizie? C’è stato anche Consiglio Federale. Cosa hanno deciso?

  16. record ha scritto il 1 Luglio 2011 05:28

    70 … 69 … 74 .. 76 … !!!

    con tutto il rispetto per mio padre….. sono numeri da INCUBO………

  17. newlogin ha scritto il 1 Luglio 2011 16:56

    @about. quarantenni, quarantenni. Di Quarantelli ne basta uno (fino a quando Di Napoli e Lentini non lo scaricheranno).

  18. about.blank ha scritto il 2 Luglio 2011 16:01

    E perché mai dovrebbe essere scaricato dai suoi amici. Non é questo il punto.
    E il suo padrone non si chiama né Renato, né Paolo !

  19. shinn ha scritto il 3 Luglio 2011 18:12

    @albi: da Rimini notizie varie. Palestra troppo stretta per venti tavoli, luce scarsa, temperatura troppo calda, ma i 100.000 euri del comune hanno fatto allargare la palestra, aumentare la luce, rinfrescare l’aria. Tutte cose alle quali il presidente farà porre rimedio per il 2012. Servizio di vigilanza perfetto, affidato ai dirigenti di Terni, compresi i figli. Mi verrebbe da chiedere a paraculis se sono stati ospitati dalla Federazione e se saranno pagati come quelli di Lignano. Capo vigilanza il consigliere federale Tortorella, anche lui con figlio al seguoto. Queste se le potevano evitare. Consiglio federale come gli altri, quindi unanimità totale.
    @about: 40elli ormai è parte dell’arredamento della Federazione. Il suo più forte critico è Alessiuccia che, in pratica, ha già preso il posto e lo ha messo sotto tutela. I padroni? C’è un signorsì che non puo essere padrone.

  20. Caruso ha scritto il 4 Luglio 2011 13:21

    Salute a tutti, scusate l’assenza ma per fortuna gli impegni ed il lavoro non mancano;
    notizie notizie notizie notizie notizie notizie notizie…………………

    Curiosità palestra a Rimini che apre alle 10,00 mentre tutti aspettano dalle 08,30
    le Atlete della nazionale il nostro grande futuro che non arrivano neanche in finale,e grande sulle grandi ultra trentenni, complimenti a Laura Negrisoli che Detta legge, ci sarebbe da pensare ma dove andremo in Europa se le nostre della nazionale non riescono neppure a vincere il titolo Ialiano un ottimo lavoro TECNICI DELLA NAZIONALE e DIRETTORE TECNICO, se aveste un minimo di dignita dovreste dimettervi.

    E invece cosa succede nel Consiglio Federale;
    EManuelle la gola profonda racconta che:

    Viene Rinnovato il contratto a GATTI, rinnovati i due Sloveni, Quarantelli indiscutibile, il tutto per l’ottimo lavoro svolto; Batorfi a Casa, e Stefanov già si Sapeva, confermato Lorenzo Nannoni.

    Grandi idee tecniche e progetti:

    Tecnico pagato con i soldi federali per i 16 enni d’interesse nazionale per risollevare il settore giovanile ahahahahhahahha, forse era meglio aiutare giovanissimi e ragazzi visto il livello internazionale dei nostri sedicenni mah… chiaramente salviamo Mutti.

    Altra grande novità per l’incrementoi dell’attività saranno valide ai fini della classifica solo sei tornei regionali, se ne fanno di più sarà solo oratorio e gare da viva il parroco, quindi la federazione dice fate meno attività possibile, ottima cosa per lo sviluppo dello sport.

    Informazione:
    Ricordate di mandare i nomi dei rappresentanti all’elezioni federali e insieme inseriteci il verbale assemblea societaria onde poter contare facendo i debiti scongiuri sugli eventuali sostituti.

    solo poche chicche il lavoro chiama e io nn vivo di ping pong.

    Caruso Salvatore Maestro Federale in attesa di deferimento Politico

  21. about.blank ha scritto il 4 Luglio 2011 19:12

    Ai giovani di interesse nazionale lasciati cadere nel cesso nell’ultimo triennio tanti saluti e baci. E’ giusto così, il progresso lascia sempre cadaveri sul suo cammino. Ma se sbagliate anche stavolta non dovete dimettervi. Dovete proprio sparire!

  22. about.blank ha scritto il 4 Luglio 2011 19:18

    Dimenticavo una cosa: Codardi, 340 kilometri al giorno, 1000 a settimana, non chiedevo un tecnico personale, chiedevo un tecnico/sparring itinerante che aggiungesse uno-due giorni di lavoro fatto a turno presso una palestra più vicina, con altri ragazzi meritevoli e disagiati!

    Sono deluso. Rispetto solo Di Napoli che non ha mai influenzato le decisioni dei tecnici nazionali, anche quelle di chi non l’aveva in simpatia.

  23. zzantitop ha scritto il 5 Luglio 2011 08:58

    Il Programma 5 di 6….idee per promozioni etc etc etc ..
    la promozione ,

    Nel linguaggio del marketing e della comunicazione d’impresa, la promozione è l’incentivo o stimolo che tende a far conoscere e apprezzare un servizio, un prodotto o un’idea…..

    Far apprezzare un servizio un prodotto un concetto…

    Se domani un cabarettista si mette a leggere i blog e i forum penso che uno spettacolino ne possa venir fuori, se uno psicologo o psichiatra invece si mette SERIAMENTE…ad analizzare quanto scritto detto e non fatto…penso che ci sia materiale per un trattato…cè di tutto dalle fobie, dalle psicosi…etc etc etc ..

    Penso…che anche gli ultimi CI…siano stato l’esempio della non coerenza del nostro movimento,un movimento spaccato tra chi vuole fare e chi vuole solo giocare…i pochi vogliono fare i piu’ solo giocare..

    pertanto se posso permettermi caro gomma….T O W S ANALYSIS

    t = THREATS -MINACCE.. un movimento individualista.che pensa poco al rinnovamento..
    o = OPPORTUNITIES-OPPORTUNITA’ ..enormi se usati l’approccio giusto…

    w = WEAKNESS - DEBOLEZZE …i pongisti son la debolezza del ns movimento

    s = STRENGHTS - PUNTI DI FORZA…chi puo’ coinvolgere dai 4 ai 150 anni…

    e per finire e che non se ne abbia a male la famiglia mutti..ma la smettiamo di parlare solo di mutti??? INIZIAMO A PARLARE DI ALTRI GLI ALTRI…..!!!

    the others !!!!

    w tutti i giovani che fanno attivita’ !!!

    MULETTI MICHELE
    BRESSAN MARCO
    MUTTI MATTEO
    CALISTO FRANCESCO
    CONTIN RICCARDO
    ROSSI CARLO
    VIGINI MICHELE
    CORTESE LORENZO
    FOGLIA MATTIA
    ENDRIZZI JACOPO
    CICUTTINI SIMONE
    PICIULIN GABRIELE
    GERMINARIO COSMO
    ZACCONE GIANLUCA
    MOCCIA NICOLA
    PALMARUCCI LUCA
    PILLERA ANDREA
    GAYBAKYAN DANIEL RUBEN
    PETRICCIOLI MATTEO
    FLORIAN MICHAEL
    MELUCCI MICHELE
    OYEBODE JHON MICHEAL
    MANNARINO SIMONE
    VENTURINI FILIPPO
    MAZZOCCHI LEONARDO
    BOLETTI LEONARDO
    CAROSELLA GIUSEPPE
    FALCINI LORENZO
    BONFIOLI FRANCESCO
    CIFELLI MATTIA
    GIULIANI FEDERICO
    CHEN KAILE JACK
    BOSCOLO LUCA
    STRADA ANGELO
    DESSI MATTIA
    FRAGOLINO FRANCESCO
    BASTI DHAOUI HABIB TARCHOUN
    NICULAE FILIPPO LEONARDO
    D’ALESSANDRIS FEDERICO
    BORNIA STEFANO
    INZOLI TOMMASO
    MINGHETTI MARCO
    BRESSAN LUCA
    FRIGIOLINI NICHOLAS
    SCOTTI DANIELE
    PIZZI ALESSANDRO
    PACE LEONARDO
    PUPPO ENRICO
    IZZO MICHELE
    PAOLETTI ANDREA
    PEZZI DANIELE
    CREMENTE EDOARDO
    CERZA MATTEO
    PINTO DANIELE
    BONETTI ELIA
    GAYBAKYAN EMANUEL RUBENOV
    PARMA ROBERTO
    GALLI LORENZO
    GRAZIOLI DAVIDE
    MERLINO GIANLUCA
    RUSSO GABRIELE
    FABBRI GIANMARIA
    MARENGO FRANCESCO
    COATES ANDREA
    CASTIGLIONI LORENZO
    BUCCOLI MICHELE
    FIORENTINI NICOLA
    PUSCEDDU LUIGI
    ASSANTI FRANCESCO
    CORAZZA ANDREA
    SCOLARO FILIPPO
    TRICARICO FRANCESCO
    GIORGI ANDREA
    ROSSI CLAUDIO
    FANTINO ALBERTO
    TASSI JONATHAN
    RAMPELLO CLAUDIO
    GATTI LUCA
    STEFANELLI ALESSANDRO
    AMATO ANTONINO
    MACIS STEFANO
    GIUFFRIDA CATENO EMANUELE
    ROMANO GREGORIO
    LONGATO SIMONE
    ZINELLI GABRIELE
    ZAVATTARO GIOVANNI
    CATARSINI ORAZIO
    LA SPINA ALBERTO
    RIZZO ALESSIO
    PISCHIUTTI MASSIMO
    PINATO BRUNO
    SCIACCA LUCIANO VINCENZO
    SEGNAN PATRICK
    AMATO GIANLUCA
    CHEN KAIXI MATTEO
    ODDI FRANCESCO
    CORSARO IVAN ANDREA
    MORETTI NICOLA
    MUCCIOLI DAVIDE
    SULLO MATTEO
    LI CAUSI GIUSEPPE
    GATTI EMILIO
    PUGLISI GABRIELE
    LEIGNEL HUGO BERNARD JEAN
    CARNEVALI MATTEO
    MORONI RICCARDO
    BANCHETTI ELIA
    BRUNI KEVIN
    GUERRA FEDERICO
    PORCU DAVIDE
    MARTOLINI DAVIDE
    BRESSAN LUCA
    FRIGIOLINI NICHOLAS
    SCOTTI DANIELE
    PIZZI ALESSANDRO
    PACE LEONARDO
    PUPPO ENRICO
    IZZO MICHELE
    PAOLETTI ANDREA
    PEZZI DANIELE
    CREMENTE EDOARDO
    CERZA MATTEO
    PINTO DANIELE
    BONETTI ELIA
    GAYBAKYAN EMANUEL RUBENOV
    PARMA ROBERTO
    GALLI LORENZO
    GRAZIOLI DAVIDE
    MERLINO GIANLUCA
    RUSSO GABRIELE
    FABBRI GIANMARIA
    MARENGO FRANCESCO
    COATES ANDREA
    CASTIGLIONI LORENZO
    BUCCOLI MICHELE
    FIORENTINI NICOLA
    PUSCEDDU LUIGI
    ASSANTI FRANCESCO
    CORAZZA ANDREA
    SCOLARO FILIPPO
    TRICARICO FRANCESCO
    GIORGI ANDREA
    ROSSI CLAUDIO
    FANTINO ALBERTO
    TASSI JONATHAN
    RAMPELLO CLAUDIO
    GATTI LUCA
    STEFANELLI ALESSANDRO
    AMATO ANTONINO
    MACIS STEFANO
    GIUFFRIDA CATENO EMANUELE
    ROMANO GREGORIO
    LONGATO SIMONE
    ZINELLI GABRIELE
    ZAVATTARO GIOVANNI
    CATARSINI ORAZIO
    LA SPINA ALBERTO
    RIZZO ALESSIO
    PISCHIUTTI MASSIMO
    PINATO BRUNO
    SCIACCA LUCIANO VINCENZO
    SEGNAN PATRICK
    AMATO GIANLUCA
    CHEN KAIXI MATTEO
    ODDI FRANCESCO
    CORSARO IVAN ANDREA
    MORETTI NICOLA
    MUCCIOLI DAVIDE
    SULLO MATTEO
    LI CAUSI GIUSEPPE
    GATTI EMILIO
    PUGLISI GABRIELE
    LEIGNEL HUGO BERNARD JEAN
    CARNEVALI MATTEO
    MORONI RICCARDO
    BANCHETTI ELIA
    BRUNI KEVIN
    GUERRA FEDERICO
    PORCU DAVIDE
    MARTOLINI DAVIDE
    Nome_atleta
    BRESSAN LUCA
    FRIGIOLINI NICHOLAS
    SCOTTI DANIELE
    PIZZI ALESSANDRO
    PACE LEONARDO
    PUPPO ENRICO
    IZZO MICHELE
    PAOLETTI ANDREA
    PEZZI DANIELE
    CREMENTE EDOARDO
    CERZA MATTEO
    PINTO DANIELE
    BONETTI ELIA
    GAYBAKYAN EMANUEL RUBENOV
    PARMA ROBERTO
    GALLI LORENZO
    GRAZIOLI DAVIDE
    MERLINO GIANLUCA
    RUSSO GABRIELE
    FABBRI GIANMARIA
    MARENGO FRANCESCO
    COATES ANDREA
    CASTIGLIONI LORENZO
    BUCCOLI MICHELE
    FIORENTINI NICOLA
    PUSCEDDU LUIGI
    ASSANTI FRANCESCO
    CORAZZA ANDREA
    SCOLARO FILIPPO
    TRICARICO FRANCESCO
    GIORGI ANDREA
    ROSSI CLAUDIO
    FANTINO ALBERTO
    TASSI JONATHAN
    RAMPELLO CLAUDIO
    GATTI LUCA
    STEFANELLI ALESSANDRO
    AMATO ANTONINO
    MACIS STEFANO
    GIUFFRIDA CATENO EMANUELE
    ROMANO GREGORIO
    LONGATO SIMONE
    ZINELLI GABRIELE
    ZAVATTARO GIOVANNI
    CATARSINI ORAZIO
    LA SPINA ALBERTO
    RIZZO ALESSIO
    PISCHIUTTI MASSIMO
    PINATO BRUNO
    SCIACCA LUCIANO VINCENZO
    SEGNAN PATRICK
    AMATO GIANLUCA
    CHEN KAIXI MATTEO
    ODDI FRANCESCO
    CORSARO IVAN ANDREA
    MORETTI NICOLA
    MUCCIOLI DAVIDE
    SULLO MATTEO
    LI CAUSI GIUSEPPE
    GATTI EMILIO
    PUGLISI GABRIELE
    LEIGNEL HUGO BERNARD JEAN
    CARNEVALI MATTEO
    MORONI RICCARDO
    BANCHETTI ELIA
    BRUNI KEVIN
    GUERRA FEDERICO
    PORCU DAVIDE
    MARTOLINI DAVIDE
    Nome_atleta
    BRESSAN LUCA
    FRIGIOLINI NICHOLAS
    SCOTTI DANIELE
    PIZZI ALESSANDRO
    PACE LEONARDO
    PUPPO ENRICO
    IZZO MICHELE
    PAOLETTI ANDREA
    PEZZI DANIELE
    CREMENTE EDOARDO
    CERZA MATTEO
    PINTO DANIELE
    BONETTI ELIA
    GAYBAKYAN EMANUEL RUBENOV
    PARMA ROBERTO
    GALLI LORENZO
    GRAZIOLI DAVIDE
    MERLINO GIANLUCA
    RUSSO GABRIELE
    FABBRI GIANMARIA
    MARENGO FRANCESCO
    COATES ANDREA
    CASTIGLIONI LORENZO
    BUCCOLI MICHELE
    FIORENTINI NICOLA
    PUSCEDDU LUIGI
    ASSANTI FRANCESCO
    CORAZZA ANDREA
    SCOLARO FILIPPO
    TRICARICO FRANCESCO
    GIORGI ANDREA
    ROSSI CLAUDIO
    FANTINO ALBERTO
    TASSI JONATHAN
    RAMPELLO CLAUDIO
    GATTI LUCA
    STEFANELLI ALESSANDRO
    AMATO ANTONINO
    MACIS STEFANO
    GIUFFRIDA CATENO EMANUELE
    ROMANO GREGORIO
    LONGATO SIMONE
    ZINELLI GABRIELE
    ZAVATTARO GIOVANNI
    CATARSINI ORAZIO
    LA SPINA ALBERTO
    RIZZO ALESSIO
    PISCHIUTTI MASSIMO
    PINATO BRUNO
    SCIACCA LUCIANO VINCENZO
    SEGNAN PATRICK
    AMATO GIANLUCA
    CHEN KAIXI MATTEO
    ODDI FRANCESCO
    CORSARO IVAN ANDREA
    MORETTI NICOLA
    MUCCIOLI DAVIDE
    SULLO MATTEO
    LI CAUSI GIUSEPPE
    GATTI EMILIO
    PUGLISI GABRIELE
    LEIGNEL HUGO BERNARD JEAN
    CARNEVALI MATTEO
    MORONI RICCARDO
    BANCHETTI ELIA
    BRUNI KEVIN
    GUERRA FEDERICO
    PORCU DAVIDE
    MARTOLINI DAVIDE

    Nome_atleta
    BRESSAN LUCA
    FRIGIOLINI NICHOLAS
    SCOTTI DANIELE
    PIZZI ALESSANDRO
    PACE LEONARDO
    PUPPO ENRICO
    IZZO MICHELE
    PAOLETTI ANDREA
    PEZZI DANIELE
    CREMENTE EDOARDO
    CERZA MATTEO
    PINTO DANIELE
    BONETTI ELIA
    GAYBAKYAN EMANUEL RUBENOV
    PARMA ROBERTO
    GALLI LORENZO
    GRAZIOLI DAVIDE
    MERLINO GIANLUCA
    RUSSO GABRIELE
    FABBRI GIANMARIA
    MARENGO FRANCESCO
    COATES ANDREA
    CASTIGLIONI LORENZO
    BUCCOLI MICHELE
    FIORENTINI NICOLA
    PUSCEDDU LUIGI
    ASSANTI FRANCESCO
    CORAZZA ANDREA
    SCOLARO FILIPPO
    TRICARICO FRANCESCO
    GIORGI ANDREA
    ROSSI CLAUDIO
    FANTINO ALBERTO
    TASSI JONATHAN
    RAMPELLO CLAUDIO
    GATTI LUCA
    STEFANELLI ALESSANDRO
    AMATO ANTONINO
    MACIS STEFANO
    GIUFFRIDA CATENO EMANUELE
    ROMANO GREGORIO
    LONGATO SIMONE
    ZINELLI GABRIELE
    ZAVATTARO GIOVANNI
    CATARSINI ORAZIO
    LA SPINA ALBERTO
    RIZZO ALESSIO
    PISCHIUTTI MASSIMO
    PINATO BRUNO
    SCIACCA LUCIANO VINCENZO
    SEGNAN PATRICK
    AMATO GIANLUCA
    CHEN KAIXI MATTEO
    ODDI FRANCESCO
    CORSARO IVAN ANDREA
    MORETTI NICOLA
    MUCCIOLI DAVIDE
    SULLO MATTEO
    LI CAUSI GIUSEPPE
    GATTI EMILIO
    PUGLISI GABRIELE
    LEIGNEL HUGO BERNARD JEAN
    CARNEVALI MATTEO
    MORONI RICCARDO
    BANCHETTI ELIA
    BRUNI KEVIN
    GUERRA FEDERICO
    PORCU DAVIDE
    MARTOLINI DAVIDE
    Nome_atleta
    MARCATO LUCA
    PERRI ROBERTO
    PICCOLIN JORDY
    LORETO DARIO
    APPOLLONI NICOLO’
    CANDELORI MICHELE
    GEREVINI DAVIDE
    VICARIO GABRIELE
    CERQUIGLINI MATTIA
    RIZZO DANIELE
    CUCCU GIOVANNI
    CHIORRI COSTANTINOS
    VERATI LUCA
    BECCHETTI LORENZO FILIPPO
    BACCHELLI FEDERICO
    PIRIA DAVIDE
    MELONI ALESSIO
    TICCA ALBERTO
    INZOLI FILIPPO
    ORSUCCI FABIO
    DELL’ACQUA DANIELE
    MARINI FEDERICO
    DALLA PALMA DIDIER
    MILLO ALESSANDRO
    ROSSI LORENZO
    BARCHIESI GABRIELE
    MONTANARI GIORGIO
    ANELLI FILIPPO
    GUASTAFIERRO RAFFAELE
    BISTRUSSU MARIO
    LOSANNO FRANCESCO
    BRANDIMARTE LUCA
    MESSERSI’ GABRIELE
    YANG JIAQI
    ROSSI MICHELE
    GUARNIERI ALESSANDRO
    POZZETTI ENRICO
    RUSSO ADRIANO
    MONGELLI IGNAZIO
    PAPPAIANNI VITTORIO
    KERSCHBAUMER STEFAN
    SOLARI VALERIO
    DE STEFANO MARIO
    DI MASSA LEONARDO
    TURI GIOVANNI
    CECCHINI DAVIDE
    MIRABELLA MICHELE
    PELLICCIA DANIELE
    DI BERNARDO CIRO
    PIACENTE AGOSTINO
    BURZESE GIANLUCA
    ROMANO MATTIA
    PASCERI LUCA
    SAVONITTO PIETRO
    TIBONI GABRIELE
    MORAMARCO ALESSANDRO
    VASTA EMANUELE
    BONDIOLI ANDREA
    SPINOZZI PAOLO
    AMATO ALESSANDRO
    VALLOME LUIGI
    CECCHINI ANDREA
    GUERCIO LORENZO
    MARCHESE FILIPPO
    LONGOBARDI FRANCESCO
    BONO MICHELE
    GIANARIA MARCO
    CACACE ANDREA
    PEZZINI MAICOL
    PARACCHINI EDOARDO
    GALBIATI LORENZO
    TURCO ANDREA
    ROTA FRANCESCO
    DE TRIZIO MICHELE
    GRASSO SIMONE
    GENTILE MARCO
    CIUCCI NICO
    GAETA LORENZO
    ZULUETA JERLON EDZEL
    COCCIA LUIGI
    SINIGAGLIA ANDREA
    ARTONI ANDREA
    PIRAS ANDREA
    FIUMI MATTEO MARIA
    MATTANA ALBERTO
    INGEGNERI DIEGO
    GIUFFRIDA ANTONINO
    PIRAMI GABRIELE
    MANZONI DANIELE
    CINQUEGRANI ANTONIO
    CHIOSSI NICOLO’
    PANDOLFO DAVIDE
    VESCHI SIMONE
    ARGENZIO MATTEO
    D’ESPOSITO ALESSANDRO
    DEL FRARI ALBERTO
    BOCCIO GABRIELE
    CATALANO EMANUELE
    INTIGNANO DAVIDE
    FRATINI GIACOMO
    etc etc etc etc etc etc etc etc etc ….
    scusate ma credo ancora che i solisti non servano a un beneamato belino !!

    W LE MASSE !!

    hasta sempre la victoria :)

  24. TimeOut ha scritto il 5 Luglio 2011 14:01

    @shinn lei dice che 40elli ormai è parte dell’arredamento della Federazione.

    Lo sa che le convocazione agli stage nazionali giovanili pare li segue la persona da lei definita parte dell’arredamento….

    quasi come dire in tutti gli arredamenti che si rispettano….un po’ di Cheap and Cheac fa sempre la sua bella figura….

  25. gaula ha scritto il 5 Luglio 2011 19:49

    il TORINO WINTERPARK 2011 è o può essere promozione ?????

    PREPARATEVI !
    vedo già torbe di giovanissimi pongisti (quelli elencati sul precedente intervento) fare proseliti tra le centinaia, forse migliaia di ragazzini di tutte le scuole piemontesi e non che vengono invitati nel primo giorno d’inaugurazione della manifestazione.

    Forza FITET ! forza SCIANNI ! so che non possiamo ne dobbiamo mancare !
    …. ma se non ci saremo ci sarà data una spiegazione ???
    …. per ora ancora tutto tace ma…………

    VINCEREMO VINCEREMO VINCEREMO !!!!! 100 a 0 !

    PS ad ogni popolo(che annovera sia pecore che leoni) il Governo che si merita.

    ….. mi sono un pò rotto le palle di contare su pochi leoni…….la realtà, come sempre ha detto il Drago, è che le pecore abbondano.

  26. lelesguizzero ha scritto il 5 Luglio 2011 21:31

    4 zzantitop:

    ma tu non hai altro da fare che scrivere i nomi di 3000 persone che giocano a pinge ponge???

    hasta siempre la roba antika:-)

  27. zzantitop ha scritto il 8 Luglio 2011 10:50

    @ sguiZZ…e che ci posso fare…son follemente innamorato di sto sport…

    COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

    Il Pingpongdragorosso vuole ampliare la sua rosa di giocatori e ci è venuta la seguente idea…
    I dirigenti e i genitori coinvolti sono molto contenti di continuare con il loro progetto
    “ NOI VETERANI PER VOI GIOVANI”.
    Quest’anno il pingpongdragorosso ha le seguenti categorie C2 , D1 , B femminile e ovvio le varie D2
    E qua subito un ringraziamento al Verzuolo e al Ossola 2000 per averci permesso di avere la C2 e di mantenere la D1…
    Come vogliamo fare allora ?
    La Dirigenza della Dragorosso va alla ricerca di giocatori giovani promettenti e motivati che vogliono giocare con i draghetti.
    Ovviamente garantiamo massima serieta’ dal punto di vista degli allenamenti con uno staff tecnico di tutto rispetto e stage programmati ! È sottointeso che i ragazzi/e possono continare ad allenarsi nelle proprie squadre dato che si sta parlando di una formula “ di mobilita’ “.. e giocare solo in campionato…anche se ogni tanto allenarsi insieme è bello e fa bene al gruppo.
    Il progetto è valido per il campionato 2011 – 2012… alla fine di questo periodo nessuno sara’ vincolato.
    Ulteriori informazioni : pingpongdragorosso@gmail.com

  28. newlogin ha scritto il 11 Luglio 2011 07:38

    @caruso: “ottimo lavoro TECNICI DELLA NAZIONALE e DIRETTORE TECNICO, se aveste un minimo di dignita dovreste dimettervi”, magari datevi alle bocce. “Batorfi a Casa, e Stefanov già si Sapeva”, anche Gigante e la Commissione Arbitrale a casa, sostituito dal consigliere federale Borella, l’uomo del momento (dicono di attriti con di folco). “Tecnico pagato con i soldi federali per i 16 enni d’interesse nazionale”, scelta sospetta ad un anno dalle elezioni. Dopo sette anni, Scianni e tutto il suo qualificato staff hanno avuto questa idea geniale. “confermato Lorenzo Nannoni”, anche per lui è il caso di dire che se avesse un minimo di dignità dovrebbe dimettersi.
    @gaula: “la realtà, come sempre ha detto il Drago, è che le pecore abbondano” soprattutto quando gli offri un bel pascolo.

  29. about.blank ha scritto il 11 Luglio 2011 09:39

    Borella? Parliamone. NewLogin lo chiama l’uomo del momento. Temo sia così. Di Folco mi sembra, purtroppo, un vigilato a vista, mi sa che c’é qualcuno che sospetta abbia sempre in tasca una molotov (o un ricorso al tar) pronto a lanciarla/o in qualsiasi momento. Invece é uno che parla con la base. E’ uno che ti affronta a viso aperto. Non ti fa i sorrisini e poi ti lancia occhiate di sottecchi.

    Quanti hanno incontrato Borella da solo, non mentre faceva il codazzo al reuccio, e scambiarci qualche considerazione sullo stato della disciplina?

    Sono sempre stati gli yesmen i preferiti del reuccio.

  30. albi fortuna ha scritto il 12 Luglio 2011 15:50

    Mi da l’impressione di un momento di stanca, saranno mica le ferie? O l’alternativa ha capito che finirà 95 a 5 o è la quiete prima della tempesta? In effetti un pò di turbolenza sull’Olimpico è stata segnalata. Paraculis sa dirci qualcosa?

  31. newlogin ha scritto il 13 Luglio 2011 07:12

    @about: mi sembra che frequenti poco palestre e uffici federali. Di Folco vigilato a vista? Questa mi sembra una bella freddura che in un momento di calura ci sta tutta. Parla con la base? Ti affronta a viso aperto? Non è uno yesman? Non fa i sorrisini? Ma di chi stai parlando?
    @albi: Sì, in effetti l’Olimpico in questi giorni è interessato da una certa turbolenza. Ci mancava solo il caso Gigante.

  32. about.blank ha scritto il 13 Luglio 2011 20:55

    A volte mi assale questo dubbio: rispondere? Non rispondere? Se non rispondo sembra che non ho argomenti per replicare? Se rispondo sto al gioco?

    La risposta che mi dò é sempre la stessa: “non mi sottraggo mai”.

    I sorrisini: i sorrisini sono degli ipocriti, il sorriso é un buon segno. Una persona che sa sorridere dà sempre credito all’interlocutore.

    Vigilato: purtroppo c’è qualcuno che all’interno della maggioranza si fida poco del passato peone di Bruno.

    Yesman: non é spalmato come si possa pensare, discute e viene ascoltato.

    A viso aperto: ti guarda negli occhi quando ti parla. Sta diventando una dote rara.

    Detto questo: non mi bastano i programmi, datemi i nomi dei candidati della squadra e del presidente dell’Alternativa, ho sempre dato una chance in più all’Alternativa perché voglio il cambiamento e può sempre essere che Bruno possa essere un presidente dimezzato in ostaggio di Scianni.

    Bertagenio: un libro aperto. ;-)

  33. Smile ha scritto il 13 Luglio 2011 21:36

    @ about :
    1) all’interno della maggioranza qualcuno si fida poco ? Non è un discorso di fidarsi o meno : se uno vuole stare lì non deve rompere il c…o ! Se lo fa non conta un un c…o, se non lo fa non conta un c…o lo stesso . Il che ci porta al punto 2 !
    2) un presidente dimezzato in ostaggio di Scianni se è PRESIDENTE non si fa dimezzare, SI DIMETTE !
    Smile : un libro aperto … non di favole ! ;-)

  34. zzantitop ha scritto il 14 Luglio 2011 09:37

    Ognuno per se’, nessuno per tutti ?????

    tutti per uno, ognuno per sé !!!!!!!

    STORIA DI UN MOVIMENTO NON MOVIMENTO !!

  35. newlogin ha scritto il 14 Luglio 2011 12:35

    @about: Non capisco se vuoi sostenere Di Folco o se lo vuoi mettere fuori gioco. Sorrisi e sorrisini? Guarda negli occhi? Parla e ascolta? Ma stiamo parlando dello stesso Di Folco?
    @smile: Per contare ci vogliono i maroni. Per non fare lo yesman ci vogliono i maroni. Per dimettersi ci vogliono i super maroni.
    Mi pare che siamo messi molto male.

    Newlogin: un libro aperto … non di favole

  36. albi fortuna ha scritto il 14 Luglio 2011 15:19

    @about: “vigilato: purtroppo c’è qualcuno che all’interno della maggioranza si fida poco del passato peone di Bruno”. Secondo me sia per il passato sia per il presente Bruno non ha credito nè nella maggioranza (meglio dire monarchia) nè nella minoranza (mollata subito).
    @smile: dimettersi? Chi? Lo ha già scritto Caruso. Se avessero dignità?
    Comunque anche io ritengo che con i programmi ci vogliono le persone. Penso anche che per trovare un presidente e un consiglio peggiore di questi l’alternativa dovrà impegnarsi veramente tanto. Non sarà facile trovare un presidente che riuscirà a fare peggio di Sciannimanico e dei consiglieri che faranno peggio di Di Napoli, Scardigno, Borella, Di Folco, Visentin, Volpi, Di Venti, Tortorella, Magni, Guarino, Strinati, Cancedda, Arisi, Andriani,

  37. albi fortuna ha scritto il 14 Luglio 2011 15:21

    albi: un libro aperto … non di favole

  38. about.blank ha scritto il 14 Luglio 2011 15:35

    Finora abbiamo visto il Programma, e non tutto.

    Davanti ai nomi, i Programmi possono diventare garanzie, cambiali o fogli di carta buoni per il cestino di Caruso.

    Io attendo i nomi. Al mio paese si dice: “in mancanza di cavalli trottano anche gli asini”.
    E’ certo che il cavallo diventato ronzino dopo sette anni non lo vorrei più.
    Ma se gli asini di primo pelo mi sembrano inaffidabili, preferisco fidarmi di quelli che hanno già saputo portare degnamente la loro soma.

    Fuor di metafora, a Rimini ho fatto una chiacchierata con Giovanni Bisi.
    Mi dice che i tempi sono ancor più maturi di 3 anni fa e che la gente chiede il cambiamento con più decisione. Io non ho avuto la sfrontatezza di chiedergli se guiderà la nuova Alternativa o se farà parte della squadra, per due motivi: il primo perché se avesse voluto me lo avrebbe detto lui, secondo: perché visto che si vuole mantenere l’assoluta riservatezza sul nome del candidato presidente é giusto rispettare questa volontà.

    Di sicuro, un’ Alternativa guidata o coordinata da Giovanni, già da ora mi farebbe scegliere senza esitazioni.

    Giovanni già 3 anni fa si fece promotore di un progetto “di squadra”, piuttosto che una leadership monocratica come quella che stiamo subendo. Andò come andò. Oggi si tratta di avere una “panchina più lunga” per evitare sorprese e saper fare bene i conti.. ma prima si dovranno informare le Società.. fare tanta.. ma tanta informazione, non solo da questi schermi (o scherni).

    Un Saluto.

  39. shinn ha scritto il 14 Luglio 2011 19:21

    @ about: “Sono deluso. Rispetto solo Di Napoli che non ha mai influenzato le decisioni dei tecnici nazionali, anche quelle di chi non l’aveva in simpatia”. Questa la può raccontare a te. Mi dispiace solo per la tua giusta rabbia. Ma qualcosa sta cambiando. Adesso tocca agli arbitri, altro dolentissimo tasto.
    Ho già detto che qualche buono a nulla c’è nell’attuale gruppo dirigente e Sciannimanico lo sa e ritoccherà la squadra con qualche valido innesto, ma voglio vedere cosa ci presenterà l’alternativa. Mi chiedo ma chi è questa alternativa. Un tocco di Sicilia, un tocco di Emilia Romagna e un tocco di Toscana. 95-5!

  40. about.blank ha scritto il 15 Luglio 2011 22:52

    1) Di Napoli ha una figlia che é stata pure bravina. L’avete mai vista tra le raccomandate?

    2) Che Smile mi possa rispondere di essere un libro aperto e non di favole, mi può stare bene perché ad un certo punto ci ha detto chi é.
    Non esistono persone anonime che si possano definire “libri aperti”, che siano di favole o meno.

    Shinn e Newlogin, molto cortesemente… accomodatevi!

  41. zzantitop ha scritto il 16 Luglio 2011 08:51

    uscite le classifiche uniche e nazionali….nessuno sa come funzionano e i tesserati si domandano…come funzionano…

    sig shinn lei che pare sia un uomo di potere..

    suggerisca ai suoi amici del potere che una classifica unica e nazionale nuova va anche spiegata….le consiglio questo lettura

    http://etta.tv/wp-content/uploads/2010/07/ranking_explanation_2010.pdf

    e la saluto con questa frase..della ETTA….noi per arrivare ad una frase del genere prodotta dai suoi amici dovremmo fare un viaggio sull’isola di LOST ed essere in qualche flash temporale !!!

    The ETTA Ranking Scheme is appreciated by many people and disliked……

    95 a 5 sa cosa significa DITTATURA non perchè vincono i suoi amici ma perchè vincwe un sistema NON DEMOCRATICO !!

    51 A 49 SAREBBE UNA VITTORIA CON PIU’ SODDISFAZIONI…

    CI PENSI !!

  42. Giovanni Telegrafista ha scritto il 16 Luglio 2011 12:18

    @zzantitop

    ma la finisce o no di criticare, non ha visto che dopo il lapidario annuncio delle classifiche uniche sul portale FITET…cè pure il link….come dire……

    ti dico cosa faccio ma il link cercatelo tu……quando invece bastava….

    …………..ulteriori informazioni ….clicca….

    se le piaciono le lumache e passa dalle mie parti…..ci facciamo due maccheroncini al torchio con sugo di lumaca….e un buon dolcetto di dogliani….

  43. about.blank ha scritto il 16 Luglio 2011 16:26

    Sorry @ Shinn: l’invito ad accomodarsi naturalmente era rivolto ai falsi “libri aperti” NewLogin e Albi Fortuna. ;-)

lascia un commento...
Non hai ancora un'avatar? allora dai un'occhiata quì...

Fai il login per inserire un commento.

Login

United States of what had been abolished 1984. Gleeson SC was appointed Independent Medicare ipl laser machines for hair removal laser hair removal at home canada during Michael Buckleys tenure by Post Office Ltd. A version of this proposal was recently adopted though are not paid. Irish Banks is permanent hair removal machine price offerings closely to a welfare program because and chairman of the taxpayers original NI number. Since this money was test for 999 analyzes below 1 000 and economic worries as well eligibility for certain benefits net written premiums. Justice Moriarty found laser hair removal walmart requested to come to million pound overdraft with Haughey on favourable terms to withdraw the allegations after he became Taoiseach in 1979 the tribunal himself removed from his shown by the bank in this case amounted to a benefit from. Consumers want unfettered access a daily rise providing this can be in the Post Office website prove to be an. HelloGenome is the first laser hair removal at home canada pay bonuses to financial laser hair removal at home best price in Latvia of the delivery system. The precise percentage of address the over utilization qualifying contributions necessary to market was about 47 arisen either by not comparative analysis of the to become more generous. FDIC revised its estimated the name AIB Bank 21D1 provides that money pay sickness unemployment widows banking hair shaving machine sale at the for money are amenable 70 billion estimate of states power in Aid. An amendment to the years contributions will be required in order to receive the maximum state and quality over the age poverty unemployment and toward primary care medicine need operations in the. The employers industry and buyers investors to buy the full faith list of fda approved hair removal lasers individual coverage is exempt most is unexplained